Idea di fondo: Rivalorizzazione del territorio

www.rimella.com

Superpanoramica Cima di Rondo 20 Settembre 2015
Formato ridotto (originale 17010 • 4209 pixel!)
Clicca per ingrandire!

ANTIPASTO: VERGOGNA

"L'unica cosa che in Valsesia non manca mai
è l'incapacità di favorire il turismo!"
Sara Scarone, Alta Valsesia, Ottobre 2012

Corriere Valsesiano
5 Ottobre 2012
Clicca per ingrandire!

PRIMO: SEGNALETICA

Giorgio: "After twenty years, it's about time to talk turkey! La segnaletica in zona è un vero e proprio disastro, una vera e propria vergogna: nel migliore dei casi nonesistente; altrimenti: totalmente sbagliata, francamente pericolosa e talmente irresponsabile, un'insolenza nei riguardi dei turisti non solo 'stranieri'!"

Il caos totale dla segnaletica pazzesca a Rimella
Da non credere: orari del 2001 ... nel 2010!
Rilevamento del 13 e 14 Giugno 2010
Clicca per ingrandire!

Simboli dla segnaletica secondo il CAI
Solo che ... solo lassù si ne fregano un cazzo!
Clicca per ingrandire!

Dario Rosa, Weeg-Maccher, Rimella Prati, 20 Settembre 2008: "Segnaletica? Non c'è nulla. I poveri turisti si sbagliano sempre."

Der Weeg-Maccher
Weeg Schtrönerfurku - Alpe Calzino
28 Agosto 2009, 0906

Germano Vittoni, Cravagliana Barracone, Autista ATAP - 28 Agosto 2009: "L'altra settimana ho portato una coppia su a Rimella. Fanno la Via Alpina dal Mediterraneo fino a Vienna in quattro mesi. Erano Liguri, brava gente, lei una bella donna. Mi hanno detto che, in tutto l'arco alpino ed in due mesi di camminata finora, solo in Valsesia la segnaletica è terribilmente insufficiente. Che casino!" Giorgio: "Allora, al 17 Maggio sono sceso dal Pizzo via la Sella dla Calcara. Era bellissimo con un mare di narcisi sul Prà del Cerf. Ti ricordi il lavoro che abbiammo fatto in Maggio 2002, su e giù dalla Galmanna con la squadra di Cravagliana? Che bel lavoro, più di sette anni fa. Nostra segnaletica è veramente perfetta fino a oggi!"

Alpe Galmanna
Segnaletica perfetta non solo vicino le baite
ma anche ogni decina di metri lungo il sentiero
e specialmente nei prati!!!
30 Aprile 2005, 1316

X.Y., Rimella - 24 Enero 2010: "Il problema della segnaletica dei sentieri è veramente un grosso problema! Anch'io mi sono trovato in difficoltà qualche volta a causa di sentieri segnati malissimo: segnavia invisibili, bivii non segnalati, uso di materiali poco resistenti nel tempo, etc... tutte cose che conosci perfettamente! Ci vorrebbe veramente poco, ma sembra che manchi la volontà, ... sembra curare pochissimo questo aspetto fondamentale per la sicurezza della gente. Una rete di sentieri ben segnati è basilare anche per attirare i turisti-escursionisti, non sono mica tutti rambo che amano affrontare pericolose giungle!"

Da addurre ad esempio solo quattro casi gravissimi - tra decine di problemi:

  1. Quanti poveri turisti hanno preso la strada carrozzabile perchè il sentiero turistico principale del paese - la GTA! - per ex Frazione Campello Monti non è indicato un cazzo?

  2. Quanti poveri turisti si sono persi giù dalla Schtrönerfurku sul Kamp perchè - non solo nel caso di maltempo e/o nebbia - sull'Alpe Pianello il sentiero turistico principale del paese - la GTA! - per Rimella è segnato assolutamente nulla? Roba pazzesca!
  3. Quanti poveri turisti sono arrivati dal Colle Dorchetta sul Sentiero Walser - la seconda traversata turistica importante del paese! - e nella curva dopo Magnoronco sono scesi tre chilometri a piedi sulla strada carrozzabile fino alla Frazione Grondo perchè la salita per il Posto Tappa GTA e Sentiero Walser e Via Alpina e Sentiero Italia Albergo Fontana nella Frazione Chiesa non è indicata un cazzo?
  4. Quanti poveri turisti si sono persi nella giungla sopra Roncaccio superiore perchè il sentiero turistico principale del paese - la GTA! - per Fobello è segnato totalmente sbagliato in cima della Frazione verso destra? Roba da matt'!

Giorgio lo sa benone perchè, da 19+ anni, centinaie di poveri turisti - e non sono solo "stranieri"! - glielo hanno scritto ...

V e r g o g n a !

CAI Novi Ligure: "La segnaletica serve in primo luogo all'escursionista che non conosce la regione, ma può essere oltremodo utile a coloro che, pur pratici del luogo, dovessero in circostanze particolari incontrare difficoltà nel condursi verso la meta." Giorgio: "Bravo, ragazzi: almeno lagiù in Liguria hanno finalmente capito qualcosa!"

Segnaletica corretta dei sentieri
Lo standard nelle Alpi da 60+ anni!
Scaricabile dla Regione Piemonte

Segnavia intelligente per un turismo intelligente in Val Sabbiola
Sentiero 561 tra Alpe Corti e Alpe Campo
Solo a Sabbia hanno finalmente capito qualcosa ...
Complimenti, amici del Pro Loco!
'Lura faccumma sübit la Uvag - Ghiac!!!
Da precisare solo che il ponte lagiù sotto La Muntata si chiama Punt'dla Giumenta
31 Maggio 2010, 1342
Clicca per ingrandire!

Segnavia intelligente per un turismo intelligente in Val Anzasca
Alpe Selle di Baranca
22 Luglio 2011, 1153
Clicca per ingrandire!

SECONDO: POLITICA

Giorgio: "After twenty years, it's about time to talk turkey! Togliere immediatamente e radicalmente tutti questi ridicoli microcomuni che da 200+ anni stanno da morire. Cervatto ha 19 abitanti, Rimella 74, Sabbia 46, roba da matt'!

"Residenti" nel 1999 secondo la Provincia di Vercelli
Gli abitanti sono solo 40-50 per cento dei "residenti"!

Da non credere: un "comune" con 49 "abitanti"
Inutile dire che, in realtà sono "residenti"
ed abitanti invece ci sono solo 19!
La Stampa, 2 Luglio 2011

Sarebbe ora, porco cane!
La Stampa, 13 Agosto 2011

Siamo nel 2019 e per sopravvivere oggi, ogni Comune dovrebbe comprendere almeno 3000 abitanti. Tre mila, porco cane, non solo 30 trenta o solo 300 tre cento, e ancora meglio almeno 5000 cinque mila! Nota bene che parlumma degli abitanti che resistono lassù tutto l'anno, allora lascia perdere i cosiddetti "residenti" dla Bassa che si danno l'aria da SuperVIP - da morir dal ridere! - che vengono su solo a Ferragosto o quando fa bel tempo o quando c'è un raduno dei megalomani! Concretamente, fare tutta l'Alta Valsesia - vuol dire la Val Grande sopra Vral, la Val Piccola e la Val Mastallone - un Comune unico con circa 4000 abitanti. Inutile dire che il Sindaco di questo Comune Valsesia deve essere abitante, e presente lassù, tutto l'anno. Non lasciatevi commandare e controllare e fregare da qualcuno scemo da fuori! Poi, togliere radicalmente le Comunità Montane e le maledette Provincie. La Valsesia non ha - e non aveva mai! - un cazzo da fare con Vercelli, la capitale delle risaie e delle zanzare. F., Fobello, 12 Settembre 2011, viaggiando sulla corriera e discutando i trasporti pubblici: "Kuschtaki è la più malgestita provincia in tutt'Italia. È pèj dla Calabria!" Particolarmente, Walserdörfer tipo Rimella Carcòforo Rima Alagna sono più di 100 (cento!) chilometri fuori da Vercelli, ma solo 20 (venti!) chilometri da Saas Fee o Zer Mattu ... Il valore altimetrico medio del territorio è 164 metri per l'area di Vercelli e 722 metri per l'area della Valsesia, e ben più di 1200 metri per l'Alta Valsesia, senza Borgosesia e Varallo eccetera. Allora?! Bisogna definire una sola Provincia Montana PINO = Piemonte Nord dall'Ossola al Corno Bianco al Mottarone al Barone - che tratta direttamente con la Regione Piemonte -, una Provincia Montana PISO = Piemonte Sudovest, una Provincia PIPI = Piemonte Pianura tipo AlbaAlessandriaAstiNovaraVercelli, più PIME = Metropoli Torino, e boomm. PINO PISO PIPI PIME, e boomm. Capì? Così l'abbumma fatto in Baden-Württemberg, la Regione più bella, efficace, intelligente, moderna e ricca dla Germania and the heartland of the world-famous German Mittelstand, pensa a Audi Bosch Heideldruck Mercedes Porsche SAP Stihl Würth Zeiss: solo quattro Provincie amministrate bene, e stiamo benone!"

Popolamento forestali da seme in Val Sabbiola, secondo la Regione Piemonte: "Il popolamento Corylus avellana, Crataegus monogyna, Quercus petraea e Sorbus aria è costituito da due nucle distinti. Il primo si trova in sinistra orografica della Val Sabbiola, fra la borgata di Molindelina e La Piana; il secondo sul displuvio con la Val Mastallone, nei pressi dell'abitato di Sabbia. L'accesso ai due popolamenti avviene tramite la strada che risale la Val Sabbia, mentre la transitabilità interna è possibile solo su sentieri." Inutile dire che lo stesso Giorgio conosce bene tutti questi sentieri ... Questa mappa si basa sul foglio 072-SE della Carta Tecnica Regionale Numerica 1:10000, sempre sbagliata di grosso, per esemipio tra le frazioni di Rimella, e la posizione della Bocchetta di Campello Monti confuso col Mettlofurku. Madonna! In alto a sinistra la "Cima di Locce" (sarebbe in realtà la Cima dell'Oca), in alto a destra il Pian delle Streghe sulla cresta per il Turlo, in basso a sinistra la spiaggia della Selva di Cravagliana, in basso a destra Villa superiore di Cervarolo. Sulla mappa si vede benissimo la sorprendente varietà di boschi, cespugli, faggete, foreste, rovere, pinete, eccetera ... si pensa al misterioso Bosco dell'Impero sotto la Sella dell'Oca - tutt'e due non si trovano sulla mappa, naturalmente!